L’avventura della fede: farla crescere e non presumere di sé

Vocatus atque non vocatus deus aderit. Questa frase, tratta dall’oracolo di Delfi, C. G. Jung la volle incisa sul portale della sua casa: “invocato o non, Dio si farà presente”. La si potrebbe assumere come possibile trait d’union fra la prima lettura di questa domenica e la pagina del Vangelo. D’altra parte nella scelta dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.