Lavoro, reddito, meno tasse e asili: cosa chiedono quelli che protestano

In dodici città - Centinaia di giovani, cuscini a mo’ di pancioni, clessidre

Chiedono la riforma del mercato del lavoro, con drastica riduzione dei voucher (aumentati del 40% nel 2016) e politiche a favore dei contratti a tempo indeterminato; reddito minimo anche a chi rifiuta proposte di lavoro inaccettabili oltre a disoccupati, inoccupati e occupati “atipici” sottopagati. E ancora: riduzione del carico contributivo per i lavoratori a partita […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.