L’autosequestro di Lapo: déjà vu anche a New York

Il rampollo Elkann finisce nei guai per una falsa denuncia. A corto di soldi dopo una festa, ha simulato di essere stato rapito e ha chiesto un riscatto
L’autosequestro di Lapo: déjà vu anche a New York

Sono passati tre anni da quando Lapo Elkann decise di affidare al Fatto Quotidiano la storia del sua vita, senza tralasciare il suo passato fatto anche di abusi: “Quando ho compiuto 13 anni – disse in un’intervista pubblicata a ottobre 2013 – ho vissuto cose dolorose che poi mi hanno creato grosse difficoltà nella vita. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.