» Società
lunedì 15/05/2017

L’astro francese cresciuto nelle stanze dei bottoni

La rassegna dei giovani (più o meno) leader mondiali che si sono battuti per il rinnovamento. Non è detto che ci siano riusciti
L’astro francese cresciuto nelle stanze dei bottoni

“Una nuova era di speranza e di audacia”: il primo discorso di Emmanuel Macron non poteva che essere all’insegna di queste parole. Nuovo lo è il percorso politico del presidente francese, che ha lasciato il Partito socialista, per formare “En Marche!”. Ma ha studiato all’Ena, dove è passata tutta la classe dirigente francese ed è […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Economia

Se volete scommettere sui Pir, fatelo da soli e non regalate soldi alle banche

Società

Così Trump ha già fatto marcia indietro sul muro

Le scuse per evitare la naja
Società
Cosa resterà...

Le scuse per evitare la naja

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×