L’aspirante candidato di Forza Italia in Sicilia imbarazza Musumeci

Caos - L’ex presidente Antimafia segnalò Pellegrino, poi archiviato per voto di scambio mafioso
L’aspirante candidato di Forza Italia in Sicilia imbarazza Musumeci

È scontro, nel centrodestra siciliano, per le candidature regionali a Catania. La vicenda ruota intorno a Riccardo Pellegrino, 33 anni, candidato di Forza Italia. Il suo nome era finito in un elenco che Nello Musumeci, presidente della Commissione d’inchiesta sulla Mafia in Sicilia e candidato a governatore per il centrodestra, aveva presentato all’Assemblea regionale appena […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.