“Largo partigiani”, ha un nome la strada dove morì Mussolini

“Largo partigiani”, ha un nome la strada dove morì Mussolini

Ripensare alla geografia della memoria. Con questa motivazione la giunta del Comune di Tremezzina (Como) guidata dal sindaco Mauro Guerra ha dato il via libera all’intitolazione di “Largo Partigiani Tremezzini”, in prossimità di Giulino di Mezzegra, il luogo dove avvenne la fucilazione di Benito Mussolini e Claretta Petacci il 28 aprile 1945. La notizia arriva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.