L’Aquila va a Silvio, a Taranto avanti i dem

Testa a testa - Nei due capoluoghi è battaglia all’ultima scheda: in Abruzzo si profila un ribaltone
L’Aquila va a Silvio, a Taranto avanti i dem

Due città sofferenti e arrabbiate, due capoluoghi simbolo di questa tornata elettorale, L’Aquila e Taranto, entrambe hanno prodotto un ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra in cui – a stare ai primi numeri – bisognerà contare fino all’ultima scheda per sapere chi sarà eletto sindaco. La direzione però è opposta: una verso destra, la città del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.