L’Antitrust libera i tassisti: via l’obbligo di esclusiva con le coop

L’Antitrust libera i tassisti: via l’obbligo di esclusiva con le coop

L’Antitrust ritiene illegittime le clausole di esclusiva applicate dai 6 servizi di radiotaxi a Roma e Milano “nella misura in cui vincolano ciascun tassista a destinare tutta la propria capacità operativa, in termini di corse per turno, a una singola sigla”, perché costituiscono “intese verticali restrittive della concorrenza”. E devono quindi cessare. Ma Radiotaxi 3570, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.