L’antico limite alla detenzione delle armi

Le nuove e più larghe norme italiane sulla detenzione di armi, in ossequio a un impegno elettorale leghista con la lobby delle armi, in combinato disposto con il tentativo di stravolgere la legittima difesa prevista dal nostro codice penale, rischiano di introdurre un altro pericoloso elemento di deterioramento sociale del nostro Paese. Fortunatamente ancora lontani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.