L’amore, la morte, la vendetta: l’inferno di Laura (o il nostro)

Non è solo un thriller il libro della scrittrice inglese Louise Doughty, è quello che potrebbe capitare a chiunque: una discesa senza ritorno
L’amore, la morte, la vendetta: l’inferno di Laura (o il nostro)

Cos’è l’amore. Cos’è la perdita. E cosa la vendetta. E perché, nelle difficoltà, le persone se la rifanno sempre con gli estranei, i diversi, gli altri. Insomma, è una storia dei nostri tempi, con l’assillo dei migranti alle porte e con le violenze che diventano fatti di cronaca. Ma è anche molto altro. Questo libro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.