L’amaro risveglio dei 5 Stelle: “Basta candidati sconosciuti”

Sconfitta - Di Maio canta vittoria, ma a Roma e in Sicilia i risultati del M5S sono pessimi: “Il limite dei due mandati sul territorio forse andrà rivisto”
L’amaro risveglio dei 5 Stelle: “Basta candidati sconosciuti”

Ai dominatori del 4 marzo è andata male. Perché le Amministrative non sono il loro campo di gioco, d’accordo. Ma anche perché il Movimento si è fatto male da solo. Con i suoi candidati spesso “inadeguati” come ammettono dal M5S, non testati da una struttura nazionale già troppo sottile e ora sfibrata e distratta. E […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.