L’alleanza già decisa il 24 marzo, il Pd era solo un diversivo

I pentastellati volevano trattare solo con la minoranza tra i dem: “Quando è saltato tutto abbiamo brindato”
L’alleanza già decisa il 24 marzo, il Pd era solo un diversivo

Il Movimento 5 Stelle non ha mai creduto all’intesa con il Pd perché nel Pd continua a comandare Matteo Renzi. Domenica il Fatto ha pubblicato una ricostruzione dei 60 giorni di trattative Pd-M5S sulla base di quanto riferito da fonti del “giglio magico” renziano. Ora è possibile raccontare anche il lato Cinque Stelle, grazie a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.