Laguna Blu, la favoletta soft porno che si fa cult

Laguna Blu, la favoletta soft porno che si fa cult

Due bambini alla soglia della pubertà, Richard (Christopher Atkins) ed Emmeline (Brooke Shields), naufragano su un’isola paradisiaca nel mezzo del Pacifico, riescono a sopravvivere, a innamorarsi e a mettere su famiglia rompendo ogni tabù sociale e morale. Ma guai a pensare che Laguna Blu, il film del 1980 diretto da Randal Kleiser e tratto dall’omonimo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.