L’Agenzia per il lavoro mette a rischio 800 suoi dipendenti

L’Agenzia per il lavoro mette a rischio 800 suoi dipendenti

Oggi protestano con un presidio davanti al ministero del Lavoro: il paradosso è che si tratta dei precari dell’Anpal Servizi Spa (prima Italialavoro spa), la società dell’Agenzia Nazionale delle Politiche Attive del Lavoro. In 800 sono a rischio: non è previsto il rinnovo del contratto, in scadenza il prossimo 31 luglio. “La gran parte di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.