L’afghano-killer è matto, non jihadista

“Non è terrorismo” - 19 feriti nel centro di Melbourne per un’auto che piomba sulla folla
L’afghano-killer è matto, non jihadista

Non sono stati sufficienti i 140 blocchi di cemento installati nel centro della città di Melbourne per arginare ed eliminare il pericolo di un eventuale attacco con veicoli sullo stile di quelli avvenuti in Europa e negli Stati Uniti. Un cittadino australiano di origine afghana, a bordo di un suv, ha travolto i passanti che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.