“L’accordo coi petrolieri azzoppa i processi”

L’intesa dei sismologi prevede che le parti non possano usare in tribunale studi su dati raccolti in mare
“L’accordo coi petrolieri azzoppa i processi”

L’accordo di cui vi abbiamo già parlato nei giorni scorsi è di quelli virtuosi: l’Ingv, l’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia, potrà sistemare i suoi sismografi e le proprie stazioni di rilevamento sulle piattaforme petrolifere per monitorare sismicamente il mare. Tutto grazie a una convenzione con Assomineraria e il ministero dello Sviluppo economico: l’ente potrà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.