La zanzara è kaputt pure con Manolita

Manolita mi piace per le sue scelte totali. Suo padre, un cacciatore pentito, le ha raccontato che in una battuta, è rimasto impressionato dalla reazione di uno scoiattolo: di fronte al fucile puntato, fuggendo l’animaletto ha lanciato un grido di paura coprendosi gli occhietti con le zampine incrociate. Da allora lei ha nascosto i fucili […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.