La violenza è nel dna degli Usa, ieri come oggi

Abel ferrara, Il regista ospite del festival Collisioni
La violenza è nel dna degli Usa, ieri come oggi

Italoamericano, 65 anni da compiere il prossimo 19 luglio, passaporto indie e residenza errabonda nella Storia del Cinema: Il cattivo tenente (1992) e The Addiction (1995), King of New York (1990) e Fratelli (1996). Hollywood, e il cinema americano tutto, non l’ha mai amato, al massimo tollerato, eppure gli ha concesso i suoi mostri sacri, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.