La vendetta di Comey: The Donald agisce come un “boss mafioso”

La vendetta di Comey: The Donald agisce come un “boss mafioso”

Più che la Siria, a togliere il sonno al presidente Trump è il Russiagate, l’indagine sui presunti contatti del suo staff con esponenti del Cremlino durante la campagna elettorale. James Comey, il capo dell’Fbi silurato proprio dal magnate sullo sfondo dell’inchiesta, avrebbe comparato il tycoon a un “boss mafioso” in una intervista con George Stephanopoulos […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.