“La tragedia ridicola e feroce di un regime senza futuro”

“La tragedia ridicola e feroce di un regime senza futuro”

Sulla situazione sempre più grave che travolge il Venezuela, abbiamo chiesto un parere all’ex ambasciatore venezuelano presso l’Onu, Milos Alcalay. “La palla di neve della radicalizzazione della repressione – afferma – avanza quotidianamente, aggravata dalla frattura di un governo rifiutato dalla maggioranza della popolazione e abbandonato dai suoi alleati. Ma il presidente Maduro così come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.