La Supercazzola divorò lo Squalo di Spielberg

Incassi record per “Amici miei” di Mario Monicelli che batte la pellicola del regista Usa. Ma calano nel giorno delle elezioni - Come Litigavamo
La Supercazzola divorò lo Squalo di Spielberg

Il 2 giugno 1976, di mercoledì, la pagina spettacoli della cronaca fiorentina dell’Unità è densa di notizie e locandine di cinema. In una colonnina di piombo è riassunta una svolta rivoluzionaria nel costume italico: “Da oggi non si fuma al cinema”. Ancora: “Da oggi entra in vigore la legge che prescrive il divieto di fumo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.