La storia (vera) di Tina Anselmi

Un francobollo e un film. La storica paladina anti-P2 e la paura “revisionista”
La storia (vera) di Tina Anselmi

Tina Anselmi è di tutti, tutti quelli che credono nella Costituzione. Ma lo Stato che ha fatto per lei?”. Un francobollo, il primo dedicato a una personalità ancora in vita, emesso dalle Poste Italiane nel quarantennale della nomina a ministro, la prima donna della storia d’Italia. È pieno zeppo di “prime volte” il cursus honorum […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.