» Cronaca
mercoledì 27/07/2016

La solitudine dell’uomo in rete

Ci siamo scocciati dell’umanità. Prima conoscevi le persone del posto in cui vivevi. Ora anche il più fesso degli umani ha a portata di mouse cinquemila amici sparsi ovunque. Questa finta abbondanza di relazioni alla fine sta prosciugando quella delicata trama di pieni e vuoti che è sempre stata la vita delle persone. In Rete […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Roma sommersa dai rifiuti, torna il Re della Monnezza

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento
Cronaca
Racket in Sicilia - Beffa - Erano stati arrestati il 22 gennaio

Il Riesame ne scarcera 21 su 58: di nuovo liberi i mafiosi di Agrigento

L’agente provocatore ci serve
Cronaca
L’intervento

L’agente provocatore ci serve

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×