La solita Rai e l’audio di Don Vecienz: è censura

La solita Rai e l’audio di Don Vecienz: è censura

Avrebbe. Secondo il Tg1, il Tg2 e il Tg3 del 23 novembre, Vincenzo De Luca “avrebbe” chiesto agli amministratori locali di votare sì al referendum. Bum. Notiziona. Tutte le polemiche, tutto l’interesse di pm e Antimafia per un audio che da settimane tiene banco sui social sarebbero quindi frutto di questo “presunto” (ma sarà vero?) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.