“La solidarietà non è mai un crimine, è obbligo umanitario”

“La solidarietà  non è mai un crimine, è obbligo umanitario”

“La nostra preoccupazione si rivolge a due persone che operano in soccorso di migranti e richiedenti asilo”. È l’annuncio degli eurodeputati Barbara Spinelli e Marie-Christine Vergiat del gruppo Gue-Ngl e Pascal Durand del gruppo Verdi-Efa. Il riferimento è per Mussie Zerai, il prete eritreo candidato Nobel per la pace e indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.