La solidarietà dei musulmani nell’inferno della Grenfell

In cerca di corpi - Le vittime del rogo alla fine potrebbero essere almeno cento. Le storie di chi ha tentato di salvare i vicini. Tutta Londra si mobilita per aiutare
La solidarietà dei musulmani nell’inferno della Grenfell

C’è un video troppo duro, che le televisioni hanno deciso di non mandare in onda. Lo ha girato Rania Ibrahim, egiziana, intrappolata al 23° piano della Grenfell Tower con i suoi due bambini piccoli, la madre, un’amica. All’inizio è davanti alla porta d’ingresso. Ha il respiro affannato. Esita. Prega brevemente in arabo. Apre, entra un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.