La sindrome del tir-killer Stoccolma, quattro morti

Un camion rubato contro la folla: “È terrorismo”. Preso un uomo: “Ha confessato”
La sindrome del tir-killer Stoccolma, quattro morti

È toccato alla Svezia. Un attacco nel cuore della capitale, nell’ora e nel punto di maggior traffico stradale e pedonale, perché i servizi e gli uffici chiudono alle 14 di venerdì. Il primo allarme alla polizia scatta alle 14.53. Un camion che trasporta birra, rubato poco prima durante una consegna a un bar, deviando dalla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.