La sindrome del coltello arriva in Finlandia

Due morti, 8 feriti - Turku, assalti tra la folla, la polizia ferma il killer sparandogli alle gambe. Dubbi sulla matrice
La sindrome del coltello arriva in Finlandia

Pugnalati in piazza. Momenti di terrore; alcune notizie parlavano di un commando di otto persone che avrebbe agito in modo coordinato. In realtà la polizia ha ferito una persona responsabile dell’attacco che al momento della cattura avrebbe gridato in arabo “Allah è grande”. Due i morti, e almeno 8 i feriti, mentre la caccia ai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.