La Rai si inchina a Fazio e salta il testo anti-agenti

Dietrofront - La norma che avrebbe limitato lo strapotere di chi gestisce le star tv è stata affossata in pre-Viglianza dallo stesso Pd che l’aveva lanciata
La Rai si inchina a Fazio e salta il testo anti-agenti

La questione si potrebbe registrare sotto il file “effetti collaterali del contratto a Fabio Fazio”. Perché, se in commissione di Vigilanza Rai si parla dello strapotere degli agenti delle star tv (Beppe Caschetto, Lucio Presta, ecc…), il merito è soprattutto del contratto che Viale Mazzini ha sottoscritto con il conduttore di Che tempo che fa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.