La Raggi dà lo schiaffo finale a Malagò (che non si arrende)

Il no ai Giochi - La sindaca ufficializza il ritiro della candidatura e umilia il capo del Coni non presentandosi all’appuntamento in Comune. Lui: “Trattati senza rispetto”
La Raggi dà lo schiaffo finale a Malagò (che non si arrende)

La Cinquecento grigia marcata Coni, alle 15 e 10, ha già il motore acceso. L’avevano parcheggiata, improvvidi, in cima alla piazza del Campidoglio, convinti di trovarsi a casa. Invece, dopo quaranta minuti di attesa vana, se ne vanno a fari spenti, senza avere idea – vabbè, stavolta l’impressione è quella che conta – di che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.