La profezia di Wilders “Alla fine vinceremo noi”

Il leader xenofobo promette battaglia: “Non mollerò l’osso, siamo diventati il secondo partito”. Ma nessuno vuole allearsi con lui. Rutte: “È stata la vittoria del buon senso”
La profezia di Wilders “Alla fine vinceremo noi”

In questo Paese di coalizione, mentre i capi dei principali partiti olandesi si sono riuniti ieri in Parlamento per discutere come organizzare la formazione di un nuovo governo, tutti si domandavano: adesso che farà il populista dalla fluente chioma cotonata, Geert Wilders, sconfitto, che aveva fatto tremare l’Europa ed evocato i fantasmi della Brexit? Ha […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.