La parabola della morte del “lupo solitario”

Senza sacrificio - Kamikaze, zainetti, tir e ordigni lungo la strada: uccidere sopravvivendo
La parabola della morte del “lupo solitario”

Sempre meno kamikaze, sempre più “lupi solitari” che usano armi ed esplosivi di facile reperibilità e domestica realizzazione, come le 3 bombe carta a Dortmund, ordigni che hanno avuto il loro battesimo prima in Afghanistan, fin dai tempi dell’invasione russa, e poi in Iraq. Basta una pentola a pressione: può essere agilmente modificata con materiali […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.