La nuova polizia dell’opinione (democratica): il trio renziano

L’eterogeneo trio, va detto, se non è proprio una raccolta di peones, non è neanche la prima fila del “renzismo”: l’ex tesoriere di Rifondazione e Sel, oggi Pd, Sergio Boccadutri, l’ex dg di Confindustria Giampaolo Galli e Andrea Romano, famoso per essere se stesso (manca D’Artagnan, ma il cavallo era stanco). Questo trio – così […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.