La notte di San Silvestro: è solo l’inizio della fine. Ma tutto ricomincia

Lo spettacolo è un omaggio di Thomas Bernhard. Prodotto dal Biondo di Palermo, diretto da Roberto Andò e interpretato da Roberto Herlitzka: sprezzante invettiva contro il teatro
La notte di San Silvestro: è solo l’inizio della fine. Ma tutto ricomincia

San Silvestro è la notte più ansiogena dell’anno, carica com’è di attesa e di aspettative. È questa la notte in cui un vecchio attore aspetta in un hotel il direttore di un teatro e, con lui, aspetta l’occasione finale della sua vita artistica: vestire per l’ultima volta i panni di Re Lear, dopo trent’anni di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.