La morte dimenticata di Laurentin, il più grande “mariologo” del ’900

Il teologo francese avrebbe compiuto cent’anni a ottobre: ha studiato le apparizioni della Madonna
La morte dimenticata di Laurentin, il più grande “mariologo” del ’900

Ha ragione Vittorio Messori, tra i maggiori scrittori cattolici del nostro Paese, quando registra lo scarso rilievo che ha avuto la morte di padre René Laurentin (nella foto): “È stato osteggiato per tutta la vita in ambito accademico. In Francia gli arroganti teologi francesi guardavano dall’alto in basso chi si occupava di cose da perditempo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.