» Primo Piano
venerdì 25/03/2016

La minaccia atomica nel Paese fantasma. “Pedinavano dirigente di un mini-reattore”

A Doel - Sette giorni fa è scattato il piano di massima sicurezza, i tecnici ridotti al minimo
La minaccia atomica nel Paese fantasma. “Pedinavano dirigente di un mini-reattore”

Sembra un film sugli zombie. Doel è un paese fantasma. Fiandre occidentali. L’Olanda a poche centinaia di metri. Case abbandonate, villette in disfacimento. Murales ovunque, il festival dei graffiti. Lungo il terrapieno dell’argine – l’estuario della Schelda, porto di Anversa – su un muro campeggia la scritta in rosso “Allah akbar!”. Accompagna il disegno di […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Primo Piano

Un’altra Primula rossa in fuga. Salah doveva partecipare alla strage

Primo Piano

La “pedina” Abdeslam tra l’avvocato-star e i segreti dei terroristi

Con la legge Madia più concorsi fasulli
Primo Piano
In Tv

Con la legge Madia più concorsi fasulli

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×