“La mia vita da gladiatore e infiltrato”

“In missione” è la storia di Fenili, ex Ros, pilota, tra narcotrafficanti e terroristi

Romanzo, ma anche storia vera. Il racconto di una ambiguità tutta italiana, quella dell’agente infiltrato. Dello 007 che veste i panni del delinquente, del mafioso, del narcotrafficante o del terrorista. Figura sempre in bilico. Figura che non sa qual è il confine che non deve superare. Qual è il limite tra lecito e illecito. La […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.