La madeleine a McDonald’s, una fiaba grottesca a Tokyo

In un mondo in cui ormai Dio, Marx e John Lennon non ci sono più, ogni giorno si ha l’impressione di ricominciare tutto da capo, di non esistere davvero, quasi di non essere mai nati. E Tokyo, piena di smog e coperta da un cielo tendente al viola, sembra una brutta copia di New York. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.