La Liguria non sa dove smaltire: 10mila tonnellate vanno in Emilia

L’accordo - Bonaccini (Pd) dice sì alle richieste del centrodestra di Toti
La Liguria non sa dove smaltire: 10mila tonnellate vanno in Emilia

A smaltire parte dei rifiuti della Liguria, in emergenza da ormai diversi anni, ci penserà l’Emilia Romagna. Si tratta di diecimila tonnellate in arrivo dall’area metropolitana di Genova – dove dal 2014 non è ancora tornato operativo l’impianto Scarpino 3 – che saranno distribuiti tra Piacenza e Parma con il placet della giunta emiliana di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.