La lezione contro “La Mafia” arriva nella aule dell’università spagnola

I brand di ristoranti e locali ispirati “Al Capone” e derivati sono vietati in Italia, ma non all’estero. Ancora per poco
La lezione contro “La Mafia” arriva nella aule dell’università spagnola

Lo fanno a mani nude. Come svuotare il mare con un cucchiaino. Eppure lo fanno. Come moderni patrioti che si battono per l’onore del proprio paese, conducono in trincea la battaglia, che il Fatto Quotidiano ha sposato ormai da anni, contro la trasformazione della mafia in un simpatico brand per fare affari. Fenomeno che incontra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.