La leghista Alessandra, dai cuoricini di Pontida alle feste in ambasciata

Emergenti - L’ex “falchetta” di Forza Italia è approdata alla Lega. Ed è già in prima fila
La leghista Alessandra, dai cuoricini di Pontida alle feste in ambasciata

Il pubblico è privato – ché la moglie o l’amante di Cesare sono sempre affare nostro, a prescindere – e stavolta al centro della scena rosa non c’è l’ex Cavaliere ma la “regale pannocchia” (citazione d’uopo del colorato Eddie Murphy nel Principe cerca moglie) del suo rampante successore xenofobo: Matteo Salvini. Il vicepremier nonché ministro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.