“La legge elettorale? È un’altra partita”. Il Colle frena Matteo

Mai più interventismo alla Boschi, Mattarella chiede di imitare lo stile di Elia: il ministro delle Riforme del governo Ciampi che rimase in silenzio con il varo del “Mattarellum”
“La legge elettorale? È un’altra partita”. Il Colle frena Matteo

Nella lunghissima giornata di ieri, la seconda delle consultazioni per il nuovo governo, Sergio Mattarella ha preso atto dell’ipotesi Gentiloni dai colloqui con le delegazioni di due “cespugli” filorenziani. Ovviamente, al netto di incontri, telefonate e trattative al di fuori del Quirinale e che al capo dello Stato non sono affatto sfuggite. Ma da supremo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.