La legge ci vieta di sapere chi investe milioni per il Sì

Il comitato ha soltanto un milione di euro ma il Pd ne sta spendendo più di 10
La legge ci vieta di sapere chi investe milioni per il Sì

Con un flusso di denaro che incrocia il comitato nazionale Basta un Sì, il partito centrale, le donazioni private e i fondi parlamentari, il Pd ha smosso milioni di euro per vincere il referendum. Milioni che, a leggere i bilanci, non esistono: l’ultimo esercizio s’è chiuso con 700.000 euro di utile. Il comitato ha raccolto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.