La legge Brexit l’ho scritta io, ma non per usarla

Giuliano Amato - Il dottor Sottile rivendica la paternità dell’art. 50 e l’Independent lo prende in giro
La legge Brexit l’ho scritta io, ma non per usarla

Chi poteva esserci dietro il pastrocchio legislativo che sta paralizzando l’Europa? Ma un italiano, ovviamente. E chi se no? Non ci basta aver creato il sistema legislativo più complesso e inefficiente del continente, dobbiamo andare a fare disastri anche oltre frontiera. Infatti l’articolo 50 del Trattato di Lisbona, quello che permette alla Gran Bretagna di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.