“La goliardia come imprinting”

“Mi hanno insegnato la leggerezza. E la qualità”
“La goliardia come imprinting”

Iricordi partono prima di 30 anni fa: “Da bambino mio padre mi portava in campagna. Io appendevo la radio su un albero per ascoltare Alto gradimento. Arbore è stato il mio imprinting”. Michele Foresta, in arte il Mago Forest, a Indietro tutta! deve molto: fu in quello studio che cominciò a muovere i suoi primi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.