La donazione di Costantino, la più clamorosa di sempre

La donazione di Costantino, la più clamorosa di sempre

Il documento che attestava la conversione al cristianesimo dell’imperatore romano con la conseguente cessione alla Chiesa di Roma un terzo dell’impero, ritenuto quindi l’atto fondativo del potere temporale della Chiesa, è un clamoroso falso storico, come seppe dimostrare nel 1440 in maniera inequivocabile l’umanista italiano Lorenzo Valla mettendo in evidenza anacronismi e contraddizioni di contenuto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.