La discarica chiusa e l’alternativa mai trovata: tre anni di monnezza Capitale

Come stanno le cose - L’ennesima emergenza. Ecco perché
La discarica chiusa e l’alternativa mai trovata: tre anni di monnezza Capitale

La nuova emergenza rifiuti a Roma nasce dalle fragilità del sistema di smaltimento, ancora incapace di superare quarant’anni di monopolio di Manlio Cerroni. L’imprenditore, che a breve compirà 90 anni, in attesa di giudizio in due procedimenti tra cui uno per disastro ambientale, è il proprietario della mega-discarica di Malagrotta, la più grande d’Europa, e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.