La cyberguerriglia Twitter, madame Brunetta e Lotti

Il caso - La moglie dell’ex ministro rivendica l’account attribuito a una “rete grillina” e denunciato per diffamazione dal sottosegretario
La cyberguerriglia Twitter, madame Brunetta e Lotti

Nessuna rete di cyber propaganda pro Movimento 5 Stelle gestita e alimentata dalla Casaleggio, come ipotizzato da La Stampa: dietro il profilo twitter di Beatrice Di Maio c’è solo una persona che nascondeva la propria identità. Non per celare simpatie pro Grillo ma piuttosto per poter essere almeno su twitter una anonima cittadina, considerato il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.