La crisi che non finisce mai e lo spettro dell’intervento Bce

Genova, risparmiatori in allarme per il rischio “risoluzione”. Ma la banca è solvente
La crisi che non finisce  mai  e   lo spettro  dell’intervento  Bce

A otto mesi dall’aumento di capitale da 560 milioni di euro e dalla conversione dei bond subordinati, operazioni che avrebbero dovuto rimettere in sesto l’istituto e tranquillizzare la vigilanza bancaria europea, Carige si ritrova in mezzo alla bufera. Circostanza che ha messo in allarme i risparmiatori. Il 20 luglio scorso la Bce ha fatto notare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.