La Commissione non crede alla manovra

Le nuove previsioni - Bruxelles evita di bastonare l’Italia, ma vede meno crescita e più deficit
La Commissione non crede alla manovra

La Commissione europea è in pessimi rapporti con l’Italia in questo periodo, ma le sue previsioni d’autunno sull’economia sembrano improntate allo spirito di fare meno male possibile al governo Renzi, ora che è appeso al referendum. “Questa Commissione comprende le difficoltà economiche e le difficoltà sociali dell’Italia e la accompagna nel suo spirito di riforme”, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.